[:it]Teatro Chiari[:en]theatre in Chiari[:ru]Театр в Киари[:]

[:it]theatre-project-design

 

progetto teatro, Chiari, 2021

 

theatre-project-design-urban

 

L’idea nasce dalla volontà di combinare la riqualificazione con la possibilità di aprire il teatro, interagire con l’intorno e creare uno nuovo spazio urbano. Portare il teatro alla città e riaprire la città al teatro. Si inserisce nella trama del territorio e vuole diventarne luogo di incontro culturale aperto in connessione diretta con l’intorno. Il progetto non vuole essere un innesto avulso e autoreferenziale ma elemento di rifinitura e ricucitura. Un piccolo rammendo su misura in un contesto urbano molto ampio. Presuppone una visione di insieme flessibile, eterogenea e composta da più parti che declinano lo spazio urbano in spazio di interazione culturale.

 

theatre-project-design-plans

 

Sì è deciso di lasciare ambienti aperti e usufruibili, con l’obiettivo di far interagire il più possibile le attività culturali legate al teatro con il contesto urbano. Togliere e sgravare (concetti su cui si basa la composizione), invece che aggiungere e aumentare, sono le azioni che permettono di aprirsi e connettersi. Il piccolo cortile si apre così al vicolo liberando una grande gradinata sul cono prospettico, facendo scoprire pian piano le geometrie tridimensionali dello spazio “scavato”. Gli spazi si susseguono ritmicamente scandendo il vicolo e incorporando così anche la piazza prospiciente. Si crea così un piccolo sistema bilanciato di forme e volumi, piazze e rientranze, valorizzando e valorizzandosi all’interno del contesto. La gradinata diventa così icona del teatro retrostante che le fa da quinta in un’interessante interazione figura-sfondo. Una grande quinta che arretra il baricentro sul vicolo invitando a entrare e sostare.

 

theatre-project-design theatre-project-design-facade

 

Sia esternamente che internamente è strutturato per ospitare diverse tipologie di eventi, da quelli teatrali a musicali, manifestazioni ed esposizioni, e versatile anche nell’ospitare funzioni più spontanee e legate alla comunità. La vocazione della composizione esterna è proprio rivolta a questi aspetti. Multifunzionalità e aggregazione, siano esse strutturate e organizzate che immediate e spontanee. Così l’ex cortile, oltre che ad essere utilizzato per carico/scarico, può essere utilizzato per piccoli eventi o rappresentazioni in sinergia con la piazza. La gradinata come tribuna ma anche per punto di ritrovo per tutte le categorie, così come il giardino sospeso.

 

theatre-project-design-plans

 

temi> sgravare, scavare, flessibilità

 

 [:en]theatre-project-design

 

theatre project, Chiari, 2021

 

theatre-project-design-urban

 

The idea stems from the desire to combine redevelopment with the possibility of disclosing the theatre, interacting with the surroundings and creating a new urban space. Bringing the theatre to the city and reopening the city to the theater. It fits into the plot of the territory and wants to become a place of cultural encounter open in direct connection with the surroundings. The project does not want to be a detached and self-referential graft but an element of finishing and mending. A small tailor-made mending in a very large urban context. It presupposes a flexible, heterogeneous overall vision made up of several parts that transform the urban space into a space of cultural interaction.

 

theatre-project-design-plans

 

theatre-project-design theatre-project-design-facade

 

theatre-project-design-plans

 

 

 

 [:ru]theatre-project-design

 

Театр в Киари, 2021

 

theatre-project-design-urban

 

theatre-project-design-plans

 

theatre-project-design theatre-project-design-facade

 

theatre-project-design-plans

 

 

 [:]