HYPERGRID

new-york-gridluogo> Manhattan, New York City
ente banditore> the architectural league, NY
procedura> concorso internazionale [in collaborazione con Enrico Tognoni ETAD]

3d-model-designtesto> hypergrid è un’estensione della rete esistente, un numero crescente di dimensioni e relazioni. l’idea di base è quella di mappare le regioni spaziali nella terza dimensione, inserire le funzioni e le infrastrutture  nello spazio con un grado di rapporto più. L’aggiornamento prende tutto in modo che, cambiando  posizione nello spazio, ogni carattere può interagire  in modo diverso, sviluppato, un iper-modo. ƒ: (R ²) (³ R)
Il progetto, come una funzione matematica, muove ogni elemento urbano funzioni, spazi, flussi, connessioni, persone) provenienti da un dominio bidimensionale (il piano della rete stradale esistente), per un dominio tridimensionale (spazio del Hyper Grid). La nuova regola, operando una trasformazione non-lineare, crea un sistema urbano caotico e dinamica, stratificati fisicamente: i vari elementi  che costituiscono il DNA urbano sono disposti lungo  la nuova dimensione della griglia (z). Gli attrattori urbani, verso i quali questosistema dinamico evolve e cresce sono entità urbane multi-scala , posti in prossimità delle intersezioni delle reti tecnologiche. Essi devono essere scambiatori infrastrutturali di flussi e attrattori  delle funzioni urbane. Le nuove forme urbane multiscala consentono il collegamento tra le identità territoriali appartenenti a scale differenti, creando un nuovo contesto urbano multi-identitario.

urban-project-new-york urban-project-new-york urban-project-new-york urban-project-new-york urban-project-new-york urban-project-new-yorktemi> griglie, reti, diagrammi, attrattori, algoritmi