EX SCHIATTI

modello-3d-nuovo-compartoluogo> Lentate, Italia
ente banditore> associazione “Martiri di Brescia”
procedura> concorso Internazionale [in collaborazione con Enrico Tognoni ETAD]

sezione-edificitesto> Il progetto propone la riqualificazione dell’area “ex Schiatti”e nelle immediate vicinanze in una visione più ampia di stratificazione urbana. Nuovi spazi, nuove costruzioni, potranno interagire con il sedime di edifici demoliti. Le tracce evidenzieranno percorsi, piazze, aree verdi e dislivelli. Il risultato sarà, in aggiunta a una lettura della stratificazione storica, una iterazione generatrice di spazi e del loro uso. L’obiettivo è quello di rendere una riqualificazione urbano in continuità con l’esistente e il progetto futuro, che sappia proporre nuovi concetti di rapporto con la città, attraverso nuovi segni,distribuzioni e relazioni, consentirà nuove definizioni della dicotomia spazio pubblico e spazio privato, proponendo e reinterpretando il luogo con termini come porosità e eterogeneità. Gli spazi creati, essendo permeabili, fluidi e flessibili, meglio interagiranno e si collegaranno al tessuto e alle funzioni esistenti, senza perdere la propria identità. La complessità compositiva del nuovo spazio urbano promuoverà nuove relazioni sociali e funzionali, creando un luogo assolutamente eterogeneo. Ogni edificio taglia e piega lo spazio pubblico, creando coni visivi, interruzioni, e incroci. Il loro orientamento è dovuto al moto solare per la distribuzione interna degli spazi, consentendo anche la radiazione agli edifici retrostanti. Il risultato è un unico spazio piegato in una molteplicità di spazi atti ad alloggiare diverse funzioni e relazioni.

viste-intervento-urbano planimetria modello-viste-rendertemi> stratificazione, scrittura, tracce, porosità