EXOFRAME TOWER

città verticale sostenibile

posizione> non definita
ente banditore> eVolo Magazine
procedura> Skyscraper Competition [in collaborazione con Enrico Tognoni ETAD]
testo> due problemi> il sistema è fallito. la popolazione aumenta e le città continuano a crescere. Diventa sempre più difficile la produzione di cibo ed energia per ‘nutrire’ entrambe le cose. le città aumentano la propria dimensione, rubando spazio a coltivazioni e foreste, aumentando la necessità di energia. anche la popolazione allarga le sue dimensioni, che richiede più case e manutenzione.
due tipi di crescita che si scontrano tra loro. due tipi di crescita che bruciano il nostro eco_sistema.
una città> l’idea è di risolvere due problemi in un unico segno, qualcosa che assicuri produzione di energia a zero emissioni, e fornisca alimenti e abitazioni. il progetto è quello di costruire una città autosufficiente. Una città dove le persone possano vivere, produrre il proprio mantenimento, una città che generi energia affidabile e sostenibile, senza alcun inquinamento. una città con un impatto ambientale ridotto. una nuova idea per preservare la biodiversità e la crescita della civiltà.
zero emissioni: il concetto è quello di unire la tipologia di città verticale con la tecnologia di ‘camino solare’. la città si svilupperà intorno alla torre formando una struttura solidale, fornendo abitazioni e servizi. la struttura in un unico schema che copre tutta la superficie dell’edificio. Partendo da terra forma, prima il collettore, sostenendo la copertura trasparente necessaria per l’effetto serra, per avvolgersi poi lungo la canna fumaria raggiungendo l’altezza di 1000m (2800ft).
al piano terra ci sono tutti i servizi collegati alle esterne necessità della città. Nella parte del ‘collettore’ ci sono tutti i tipi di servizi legato alle attività del suolo: agricoltura, orticoltura, allevamento, produzione alimentare. Nella parte superiore, la parte ‘camino’, sono tutti appartamenti, con gli spazi comuni (ad ogni piano), e pubblici (del tutto trasversale struttura). i collegamenti sono garantiti da impianti di risalita che raggiungono tutti i segmenti, passando attraverso gli spazi pubblici.

temi> sostenibilità, città autosufficiente, autoproduzione, generazione frattale